raccolta di firme per chiedereLe scelte che riguardano il bene comune (come la decisione di edificare un megamagazzino in un parco, un sovrappasso tra le case, una bretella che sacrifica dei campi per collegare più velocemente delle autostrade, ecc.) non possono più riguardare solo un gruppo ristretto di amministratori, rinchiusi nella loro torre di avorio e sottoposti alla pressione asfissiante di costruttori e uomini d’affari che minacciano richieste di risarcimenti milionari se i loro progetti economici vanno in fumo…
Sabato 17 ottobre 2015, in piazza della Stazione a Lomazzo abbiamo allestito un banchetto per informare/coinvolgere i cittadini sul tema della Partecipazione alle scelte che riguardano il bene comune.
L’attività si è concretizzata in due raccolte di firme, di cui alleghiamo i testiù; è possibile firmare anche online:

Iink alla petizione online per chiedere gli strumenti di Partecipazione